Categorie
Esperienze

Come trovare i nuovi clienti?

Sono passati tre anni da quando mi sono trovato costretto a diventare il capo di me stesso. La prima mossa che ho fatto per attirare clienti è stata realizzare un sito professionale, da tenere sempre aggiornato e funzionale. La seconda, curare il blog nato per gioco su wordpress.com per poter trainare il sito professionale. I primi clienti arrivarono grazie alle persone che avevo conosciuto durante la mia prima e unica esperienza da dipendente, e grazie ai compagni di corso dell’università che avevano scelto altre strade.

Rimasi impegnato fino ad aprile 2008, quando decisi di telefonare a tutte le attività commerciali del mio comune e di quelli limitrofi. Da quel tour de force (che non fu neanche tanto duro perché si parla di comuni di 2000 abitanti) ottenni solo un contatto valido. Quindi decisi di propormi alle web agency già esistenti, e così iniziò una seconda fase, dettata dalle collaborazioni. Allo stesso tempo, cercavo timidamente di mettere in pratica le tecniche per il posizionamento sui motori che avevo visto mettere in pratica dal mio ex-collega di lavoro al fine di far salire il mio sito nei risultati. E già mi sentivo pronto a dare consigli a chi voleva mettersi in proprio.

A ottobre 2008 l’attrazione verso i social network conobbe il picco, ed ero deciso ad avere su di essi una presenza costante, sempre per fare conoscere a tutti gli “amici” o followers la mia attività. Poi ho tentato la carta della pubblicazione di script in PHP. Purtroppo tutte queste cose non sono servite a nulla, ma ormai avevo dei collaboratori che mi passavano lavoro a getto continuo e il passaparola stava funzionando a dovere. Anche perché non avevo a disposizione molte ore, dopo la nascita di mio figlio.

Tenuto presente di ciò, potete ben immaginare che non ho avuto dubbi nel rispondere al sondaggio di Freelance Switch, Where Are You Finding Clients. “Word of mouth”, ovviamente. E come diceva l’assessore Cangini, i numeri mi cosano, la maggioranza la pensa come me. Ma c’è chi si stupisce che nell’era di Twitter e LinkedIn il passaparola funzioni così bene.  Lasciamo perdere Facebook per quello che riguarda l’aspetto professionale: anche se è scritto bene cosa faccio, quando incontro i miei amici sono tutti stupiti nel sapere che mi occupo di siti Internet.

2 risposte su “Come trovare i nuovi clienti?”

Devo confermare questo trend della “Word of mouth”. Anche io ho iniziato la mia attività come intonacatore-piastrellista e devo dire che fino ad ora non ho fatto altro che distribuire la mia business-card. Trattandosi ovviamente di un differente “mestiere”, per la maggioranza delle persone, più “necessario”, e ringraziando il nostro Signore ho sufficiente lavoro. Questo non escluderà il fatto comunque di avere un sito e di iscrivermi sulle Pagine Gialle. Ho iniziato a lavorare per conoscenti, amici, ed ora sto iniziato con sconosciuti. Un caro saluto Giovi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *