Installazione fallita su WordPress: ecco come risolvere

Ai miei clienti chiedo sempre un resoconto dettagliato quando si presenta un errore in un sito fatto da me: pagina incriminata, ultima azione eseguita, messaggio di errore preciso… Non c’è niente di più frustrante che ricevere una laconica segnalazione via Skype del tipo “non mi funziona il sito”, e infatti da un po’ di giorni non sono più connesso sugli instant messaging (in cambio squilla il cellulare, ma almeno lì la comunicazione è più veloce e ho pure Pieno Wind (l’opzione che mi permette di ricaricare il credito quando si ricevono chiamate).

Questa mattina invece me la sono dovuta vedere con WordPress, che in una sua istanza produceva due semplici parole al momento di un tentato aggiornamento: “Installazione fallita”. Installazione fallita? Perché? Problemi di permessi? Cartelle spostate? Nessun messaggio di aiuto.

Ho provato a sbirciare nei sorgenti, a stampare qualche var_dump qua e là, poi è arrivata l’intuizione: visto che tutti i siti in questo server (Rosso Zingone) hanno tutto il materiale web all’interno della cartella htdocs, perché non provare a ricreare la stessa struttura pure in questo caso?

Problema risolto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Applicazioni

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: